Da Nidri a Palairos

IMG_1493.JPG
Partiti da Nidri con l’amaro in bocca per non aver risolto nulla che riguardasse il guasto elettrico ci dirigiamo verso Palairos, sulla terraferma, località’ a me sconosciuta. Durante l’avvicinamento dando un’occhiata al portolano non mi sembra di intuire nulla di interessante. Traversata a motore, senza vento, un gran caldo, quasi sino all’arrivo, quando si alza un sud ovest senza arte ne parte che ci fa aprire le vele giusto per dire che le abbiamo aperte. In prossimità dell’arrivo cominciamo ad intravedere un porticciolo; il portolano da’ profondità infime, inferiori ai 2 metri, ma vedo in banchina alcune barche di una certa dimensione: entriamo, occhi fissi all’eco, e ci si apre un mondo molto diverso da quel che avevamo immaginato: un bellissimo porticciolo ed un paesino minimamente turistico abbarbicato sulla collina prospiciente. Diamo ancora, anzi per meglio dire danno ancora i nostri amici del Zangarada ( HR 35) e noi di prua ormeggiati in pratica sulla loro ancora! La pigrizia del comandante non ha mai fine! E la tolleranza degli altri nemmeno! Appena sbarcati mi rendo conto che il paesino e’ veramente genuinamente greco e molto interessante e lo testo subito andandomene a bere una Mithos gelata al bar antistante la banchina lasciando Anna a sistemare Ich Bin’s non senza qualche lamentela che ignoro bellamente.
Ah dimenticavo….. Durante la navigazione smanettando con lo stacca batterie dei servizi avevo scoperto il problemino elettrico: un banale contatto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...