Leros una nuova partenza


DEDICATO A FRANCESCO

La narrazione delle  avventure di Prometheus ricomincia per merito o per colpa di Francesco Nonpossodire il cognome ( tiene molto alla sua privacy) che oltre che amico, attento lettore del blog , mi ha fatto una testa tanta in quel di Leros sul fatto che dovevo continuare a scrivere su pruanelvento; ecco FRANCESCO mantengo la promessa e ti dedico questa storia di m….. son sicuro che non me ne vorrai…si, perché di m…… trattasi……

La mattinata inizia male, il motore elettrico del WC gira male, anzi malissimo, sino a che si blocca del tutto. È la vigilia della partenza naturalmente e mi ritrovo senza uno dei due wc elettrici; poco male si potrebbe pensare, tanto ce n’è sempre un secondo, ma la tigna tignosa dei Campisi non è seconda a quella dei Peris ( leggete Trilogia della Regata e Sul greco mare di Carlo Peris e capirete) e quindi dopo essermi meritato l’inferno senza passare dal via decido che assolutamente debba essere ripristinato il cesso! Il pensiero corre subito a Francesco che sta sistemando il suo Serenity all’altro capo dell’isola…. Vien qua subito lo apostrofo per telefono utilizzando  il nostro comune idioma veneto, e lui bofonchiando arriva con un motorino scalcagnato che utilizza per gli spostamenti. Ecco sempre a mi i lavori de merda si lamenta, e cominciamo lo smontaggio del wc. Chiunque abbia un’imbarcazione dotata di tale accessorio sa che prima o poi dovrà metterci le mani ed il naso…. è una delle evenienze più temute dai marinai che preferirebbero affrontare una tempesta piuttosto che mettere le mani nei fluidi mefitici connessi ai wc… 

Smonta , pulisci, rimonta, non va! Ho esaurito i santi ma non la benzina del motorino! L’elettrico vuole la guerra? E guerra sia: deve morire… Si va da quel musone di Philipos, che vende accessori marini con i due anziani genitori che non capiscono una mazza di quello che chiedi ma sono mummie semoventi ed omnipresenti h24. I need a manual wc, ed ecco che compare un monoblocco Jabsco compreso di tazza e tavoletta nuovo di stecca; è amore a prima vista e dopo una lunga contrattazione dove ottengo uno sconto di ben cinque euro è mio. Caricato sul motorino lo trascino sino alla sua nuova casa/ cabina bagno… ove con Francesco viene posizionato e da me successivamente provato con somma soddisfazione. 

E il vecchio e rotto elettrico? Eccolo nella foto, non posso descrivere gli sguardi sbigottiti degli astanti… 😂😂😂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...